Arti Ausiliarie della Professioni Sanitarie: Ottico

Operatore montaggio occhiali. Operatore optometrista contattologo. Titolare d’azienda ottica o dipendente.

Gli esami per l’abilitazione di ottico vengono effettuati in sede. L’ottico abilitato può misurare la vista, applicare lenti a contatto.

ARTI AUSILIARIE DELLE PROFESSIONI SANITARIE: OTTICO

COMPETENZE

L’Ottico possiede competenze di ottica ed oftalmica necessarie per realizzare, nel laboratorio oftalmico, ogni tipo di soluzione ottica personalizzata e per confezionare, manutenere e commercializzare occhiali e lenti, nel rispetto della normativa vigente.

Nello specifico è in grado di:

  • Realizzare ausili ottici su prescrizione del medico e nel rispetto della normativa vigente
  • Assistere tecnicamente il cliente, nel rispetto della prescrizione medica, nella selezione della montatura e delle lenti oftalmiche sulla base delle caratteristiche fisiche, dell’occupazione e delle abitudini
  • Informare il cliente sull’uso e sulla corretta manutenzione degli ausili ottici forniti
  • Misurare i parametri anatomici del paziente necessari all’assemblaggio degli ausili ottici
  • Utilizzare macchine computerizzate per sagomare le lenti e assemblarle nelle montature in conformità con la prescrizione medica
  • Compilare e firmare il certificato di conformità degli ausili ottici nel rispetto della prescrizione oftalmica e delle norme vigenti

Definire la prescrizione oftalmica dei difetti semplici (miopia e presbiopia, con esclusione dell’iperme- tropia, astigmatismo e afachia)